Hai bisogno di ulteriore aiuto?

Visita la sezione Supporto

Pagina Guide Moto

Cosa serve per fare il preventivo dell’assicurazione online della moto

Ecco come fare per richiedere il preventivo della tua polizza moto.

Perché conviene fare un preventivo online dell’assicurazione moto?

L’RC Moto è obbligatoria per i veicoli a motore a due ruote, anche per scooter e motocicli 50cc. Per trovare un’assicurazione moto conveniente lo strumento più efficace è il preventivo online.

Questa soluzione è rapida e a costo zero: il servizio di comparazione delle assicurazioni online ti consente di valutare diversi preventivi e di trovare quello migliore per le tue esigenze. Vediamo quindi qual è la procedura corretta e cosa serve per richiedere il preventivo assicurazione moto.

Calcola un preventivo ora

Con Telepass Assicura puoi calcolare un preventivo gratuito e conoscere immediatamente il premio della polizza su misura per te. Ti basta inserire la targa.

Quali sono le informazioni per il preventivo assicurazione moto e dove trovarle

Per fare online il preventivo assicurazione moto bisogna fornire diversi dati, più o meno facoltativi. Per comodità li distinguiamo in 3 gruppi:

  • Documenti del veicolo da assicurare;
  • Informazioni sul conducente;
  • Garanzie aggiuntive e clausole extra.

Tra le informazioni personali obbligatorie ci sono: codice fiscale; stato civile e lavoro svolto. Per trovare gli altri dati, è consigliabile avere sottomano la carta di circolazione e l’attestato di rischio (ATR).

Sulla carta di circolazione rilasciata dalla Motorizzazione Civile, da tenere con sé quando si circola con il mezzo, trovi le principali informazioni richieste:

  • numero di targa dello scooter o della moto;
  • generalità di chi possiede il veicolo (nome e cognome e indirizzo di residenza);
  • data della prima immatricolazione;
  • modello e allestimento della moto o dello scooter.

L’ATR contiene lo storico dei sinistri degli ultimi 10 anni e la classe di merito di assegnazione: informazioni importanti per fare un preventivo assicurazione moto accurato. Dal 2015 è diventato digitale e consultabile nell’area personale online della compagnia assicuratrice.

Ma come mai servono così tante informazioni per fare il calcolo del premio dell’assicurazione scooter o moto? Perché la stima è tanto più esatta quanto più dettagliati e precisi sono i dati inseriti.

Come verifico la scadenza dell’assicurazione auto?

Riassumendo, per il preventivo assicurazione moto è sufficiente seguire una procedura guidata e inserire i tuoi dati personali e quelli del mezzo. In questo modo, otterrai gratuitamente una stima del costo della polizza scooter o moto allineata alle necessità personali o alle esigenze professionali.

Guida passo passo per il preventivo dell’assicurazione moto online

Fare il preventivo dell’assicurazione online per la moto non presenta alcuna difficoltà. Come abbiamo visto, le informazioni indispensabili sono facilmente reperibili. Con quelle in mano non resta che procedere:

  • inserisci il tuo codice fiscale e targa della moto, in questo modo il sistema compilerà in automatico altri campi relativi al profilo del mezzo;
  • spunta il consenso al trattamento dei dati personali (obbligatorio per legge);
  • riempi i campi delle informazioni anagrafiche di chi possiede il mezzo o di chi sottoscrive la polizza (nel caso fossero persone diverse);
  • scegli tra le varie opzioni sul chilometraggio annuo quella che corrisponde alle tue abitudini;
  • specifica se ci sono altri mezzi a motore nel nucleo familiare;
  • indica se hai usufruito della Legge Bersani;
  • rispondi alla domanda su dove è parcheggiata abitualmente la moto;
  • compila il campo contatti (se presente).

Ecco fatto! L’iter è completato con successo: adesso sta a te valutare tra le varie proposte quale è quella giusta in base ai servizi offerti e al prezzo.

Legge Bersani per assicurazione moto: come fare?

La Legge Bersani, in vigore dal 2007, permette a chi acquista un veicolo nuovo o usato di prendere la classe di merito migliore di un mezzo già in suo possesso o di un convivente del nucleo familiare. Per usufruire del beneficio, la norma richiede che siano soddisfatti i seguenti requisiti:

  • chi possiede la moto da assicurare e il mezzo già assicurato sono all’interno del medesimo nucleo familiare, come provato da stato di famiglia;
  • l’RC da trasferire deve essere una polizza in corso di validità e attiva;
  • il veicolo da assicurare e quello già assicurato sono entrambi intestati ad una persona fisica;
  • i mezzi appartengono alla stessa categoria (moto con moto; auto con auto; scooter con scooter).

Ciò premesso, se decidi di applicare la Legge Bersani all’assicurazione moto considera che, anche se tutte le condizioni sono pienamente soddisfatte, non significa che pagherai lo stesso premio di quello del ciclomotore con la classe più favorevole. Il prezzo della polizza, infatti, dipende anche da altri fattori come gli anni di patente e la potenza del veicolo.

Per stabilire se effettivamente l’applicazione della Legge Bersani è conveniente, il passaggio alla migliore classe di merito deve comportare un effettivo risparmio sul prezzo della polizza. In generale, le classi di rischio basse (da 1 a 6) sono sempre più convenienti sempre rispetto alle classi alte (dalla 13 in su), ma è anche vero che ereditare una classe alta, quale ad esempio la 12, potrebbe essere più oneroso che prendere la 14 assegnata a chi si assicura per la prima volta.

Si può fare il preventivo assicurazione moto senza targa?

La questione della targa è piuttosto delicata in fase di preventivo assicurazione online. Il dubbio più frequente è se si può fare un calcolo del prezzo della polizza moto senza targa.

Può succedere, infatti, di non avere ancora la targa dello scooter o della moto, perché si è in procinto di comprarla o perché deve ancora essere immatricolata. Cosa si fa in questi casi? Puoi comunque fare un preventivo online per l’assicurazione inserendo tutte le altre informazioni disponibili, ma dovrai considerare che il valore del premio sarà approssimativo.

Perché, anche se il preventivo assicurazione moto senza targa è fattibile, la targa resta un elemento indispensabile per determinare il costo. In altre parole, i preventivi ti serviranno per avere un’idea di massima di quello che andrai a spendere con le diverse compagnie o con la compagnia scelta. Ovviamente, al momento della stipula del contratto la targa della moto o dello scooter è indispensabile.

Come si valuta il preventivo dell’assicurazione moto e scooter?

Dopo aver preso visione dei preventivi per l’assicurazione moto online arriva il momento della scelta: poiché, nella maggior parte dei casi, i prezzi non si discosteranno molto tra di loro, quali sono i criteri per selezionare l’opzione migliore?

Il consiglio è di non fermarsi alla cifra finale nel suo complesso, ma di analizzare cosa concorre a formarla. Sono molti gli elementi che rendono una polizza conveniente oltre che economica. Per analizzarli nel dettaglio leggi attentamente l’informativa precontrattuale e poni attenzione a:

  • franchigia: è la parte di danno che rimane a carico di chi ha sottoscritto la polizza;
  • massimali: sono la somma massima che in caso di incidente la compagnia versa all’assicurato;
  • esclusioni e rivalse: sono le clausole che limitano o addirittura escludono il risarcimento del danno da parte dell’assicurazione.
Calcola un preventivo ora

Con Telepass Assicura puoi calcolare un preventivo gratuito e conoscere immediatamente il premio della polizza su misura per te. Ti basta inserire la targa.

Cerchi altre guide?

Assicurazione moto sospendibile: come funziona

Assicurazione scooter 50: quello che devi sapere