Hai bisogno di ulteriore aiuto?

Visita la sezione Supporto

Pagina Guide Assicurazione Auto Scaduta

L’assicurazione auto semestrale conviene davvero?

Scopri i pro e i contro della RC Auto semestrale e se fa per te oppure no

Cosa significa assicurazione auto semestrale?

Prima di analizzare le caratteristiche dell’assicurazione auto semestrale per capire se conviene o meno, è opportuno chiarire cosa si intende con questa dicitura.

Ci sono 2 possibili significati che si riferiscono l’uno alla duratae l’altro alla modalità di pagamento:

  • RC Auto con durata di 6 mesi: la polizza è valida solo per quel lasso di tempo e poi scade, si tratta di una fattispecie delle polizze auto temporanee;
  • RC Auto a rate: la polizza non presenta alcuna differenza con la RCA standard e vale 12 mesi, ma hai scelto di pagare in 2 rate ogni 6 mesi anziché in un’unica soluzione.

Fatta questa necessaria premessa, è più facile capire quali sono le differenze e gli eventuali vantaggi dell’una e dell’altra.

Assicura i tuoi veicoli con Telepass

Calcola un preventivo gratuito e proteggi il tuo veicolo con Telepass Assicura, una polizza semplice, veloce e su misura per te.

Polizza semestrale e RCA con pagamento semestrale: le differenze

L’assicurazione auto temporanea semestrale dura 6 mesi. Nella categoria delle polizze auto temporanee ne esistono anche di più brevi: trimestrale, mensile e giornaliera.

Sono utili in tutte quelle situazioni in cui il veicolo viene usato poco e raramente, come ad esempio è il caso dell’assicurazione auto storiche o di un mezzo che circola per poche settimane l’anno. Alla data di scadenza, il contratto decade e l’auto non è più assicurata, per questo è importante periodicamente verificare la copertura al fine di evitare pesanti sanzioni.

Per quanto riguarda l’assicurazione auto a rate semestrali, la caratteristica è quella della modalità di pagamento dilazionata in 2 rate, una ogni 6 mesi. La rateizzazione dipende dalle esigenze e si può scegliere anche 12 rete annuali, una ogni mese (assicurazione auto mensile), oppure 4 rate all’anno, una ogni 3 mesi (assicurazione auto trimestrale). Cambia in pratica soltanto la cadenza di pagamento, ma la durata è annuale e le coperture base ed eventuali garanzie accessorie sono quelle scelte al momento della stipula.

Come verifico la scadenza dell’assicurazione auto?

Riassumendo, la RC Auto semestrale dura 6 mesi, decade al termine del contratto e si usa in caso di circolazione limitata e saltuaria. L’assicurazione semestrale a rate invece dura 12 mesi come una polizza standard, ma il premio viene saldato in 2 rate a distanza di 6 mesi l’una dall’altra e non in un’unica soluzione.

Cosa succede se l’assicurazione semestrale è scaduta?

Se l’assicurazione semestrale scade, la tua auto è fuori regola. Le assicurazioni temporanee, infatti, non comprendono i 15 giorni del periodo di tolleranza, come succede per le polizze annuali. Quindi se ti dimentichi di rinnovare la polizza semestrale, le conseguenze possono essere serie: sanzione che varia dai 866 ai 3.464 euro e può anche raddoppiare se avviene nuovamente. In quest’ultimo caso, poi, scattano anche la sospensione della patente e il fermo del veicolo.

Viceversa, se sei in ritardo con il pagamento dell’assicurazione auto con rata semestrale(, hai la possibilità di usufruire del periodo di comporto, cioè l’estensione di 15 giorni dalla scadenza della polizza RCA annuale. In altre parole, puoi pagare entro 15 giorni senza incorrere in sanzioni. Al termine del periodo di tolleranza, però, la polizza viene sospesa e la tua auto non è più assicurata. Una volta regolarizzato il pagamento dovuto, la polizza si riattiva e puoi tornare a circolare.

Quando conviene l’assicurazione auto semestrale?

L’assicurazione auto per 6 mesi non è tra quelle più gettonate, perché si limita a casistiche poco diffuse. In generale, la motivazione che spinge a optare per questa soluzione è un utilizzo parziale dell’autovettura, per esempio soltanto durante la bella stagione, come nel caso di un’auto d’epoca decappottabile che partecipa a raduni esclusivamente nel periodo primavera-estate.

Discorso diverso è quello che riguarda la polizza semestrale rateizzata: molte persone trovano un vantaggio nel dilazionare il pagamento del premio assicurativo. E ciò è vero soprattutto se hai un’auto di grossa cilindrata e anche se hai una classe di merito bassa.

Quanto costa l’assicurazione auto semestrale?

L’assicurazione auto semestrale è economicamente conveniente? In linea di principio la durata ridotta comporta una spesa più bassa rispetto a quella della polizza annuale. Ma, non è esattamente così. Questo perché sul prezzo medio dell’assicurazione incidono diversi fattori: per essere attendibile il costo deve essere calcolato ‘su misura’, attestato di rischio alla mano, in modo tale da fare varie simulazioni online di preventivi RCA e trovare la formula che fa per te.

Se pensi infatti che l’assicurazione semestrale auto costi la metà di quella annuale, sbagli. Il premio sarà più alto della metà del premio standard. Ad esempio, se il premio annuale è 350 euro, il prezzo della polizza semestrale è senz’altro maggiore di 175 euro.

Per concludere, se cerchi un’assicurazione auto online conveniente e stai pensando a una formula a tempo, tieni presente questa regola di massima: le assicurazioni temporanee sono tanto più convenienti quanto più breve è il periodo di copertura, mentre risultano meno vantaggiose mano a mano che il periodo si allunga.

E anche per l’assicurazione a rate semestrali è opportuno valutare se il gioco vale la candela: a fronte del beneficio della dilazione dell’esborso, alcune compagnie assicuratrici addebitano costi di rateizzazione.

Assicura i tuoi veicoli con Telepass

Calcola un preventivo gratuito e proteggi il tuo veicolo con Telepass Assicura, una polizza semplice, veloce e su misura per te.

Cerchi altre guide?

Auto cointestata, come funziona con l'assicurazione?

Cambio assicurazione auto: come fare?