Hai bisogno di ulteriore aiuto?

Visita la sezione Supporto

Telepass e Maut1, una partnership per acquistare e attivare il Telepass Europeo

22 luglio 2021

Laghi, mare, montagne, città d’arte, borghi suggestivi, attività all’aperto e piatti tipici: sono solo alcune delle ragioni che ogni anno portano i turisti tedeschi a scegliere l’Italia come meta per le loro vacanze. Il 2021 si sta prospettando sempre di più come l’anno del ritorno alla normalità, e per i turisti tedeschi in partenza verso l’Italia, il Paese perfetto per una vacanza on the road, si staglia all’orizzonte una fantastica opportunità, mai avuta prima, per viaggiare in tutta comodità e sicurezza.

Goditi la tua vacanza on the road con il Telepass Europeo.

Maut1 e Telepass, aziende provider di servizi di telepedaggio rispettivamente in Germania e in Italia, hanno infatti stretto una partnership che consentirà l’acquisto e l’attivazione del Telepass Europeo: si tratta di un dispositivo all’avanguardia che permette di attraversare quattro Paesi europei - Italia, Spagna, Francia e Portogallo - passando per le corsie dedicate al telepedaggio e saltando le code ai caselli autostradali e di avere una serie di servizi annessi, come l’accesso a parcheggi convenzionati nelle principali città europee o l’acquisto del biglietto per il traghetto dello Stretto di Messina in Sicilia.

Con Telepass e Maut.de viaggi in 4 Paesi d'Europa, saltando la fila

Ma i vantaggi di questo acquisto non finiscono qui: la soluzione innovativa semplifica gli spostamenti a tutti i turisti tedeschi che viaggiano in Italia in auto, in camper o in moto, permettendo un risparmio di tempo e di carburante attraverso una modalità di pagamento semplice e veloce. Abbiamo chiesto ai diretti interessati di descriverci più nel dettaglio questa partnership e cosa comporta per chi abita in Germania.

Con questa partnership cosa riuscite ad offrire in più ai vostri clienti tedeschi?

Francesco Maria Cenci, Head of Toll Unit and Sales Channel di Telepass, sottolinea in modo molto chiaro i diversi vantaggi per i tedeschi: “La partnership garantisce un risparmio di tempo, perché con i dispositivi di pagamento elettronico Telepass si evitano le code ai caselli autostradali.

Una modalità di pagamento pratica e cashless perché non si utilizzano né contanti né carte di credito; un minor impatto ambientale, perché oltrepassare i caselli senza fermarsi con la macchina accesa per il ritiro e il pagamento del biglietto autostradale equivale a una riduzione notevole di carburante ed emissioni inquinanti”.

E aggiunge: “Inoltre i tedeschi che non parlano la lingua del paese che scelgono come meta per le vacanze non devono più preoccuparsi di interagire con gli operatori ai caselli, perché il pagamento tramite dispositivo Telepass è contactless e si rivela molto utile anche in questo periodo post-Covid”.

Dal canto suo, il CEO di Maut1, Julian Schmelzer, commenta: “Ai nostri clienti offriamo la migliore soluzione di pedaggio e mobilità che è ad oggi presente sul mercato: non c'è nessun'altra soluzione con la quale i clienti dei veicoli leggeri possono viaggiare in Italia, Francia, Spagna e Portogallo e oltre a questo avere anche accesso ai parcheggi convenzionati e ai traghetti sullo stretto di Messina”.

Perché è nata questa partnership e perché avete scelto il rispettivo partner?

“Eravamo alla ricerca di un partner con il quale poter offrire ai nostri clienti la migliore soluzione sul mercato. Non c'è voluto molto tempo per arrivare a Telepass e lo abbiamo scelto come business partner. La partnership tra Telepass e Maut1 è caratterizzata da comprensione e supporto reciproci. Telepass sta spingendo le innovazioni e noi siamo alla ricerca di innovazioni per i nostri clienti, quindi siamo molto felici di lavorare con una così grande azienda”, spiega Julian Schmelzer di Maut1.

E Francesco Maria Cenci di Telepass aggiunge: “Maut1.de, nata da pochi mesi in Germania, è il primo provider di servizi di telepedaggio autostradale nei paesi di lingua tedesca.

Lo abbiamo scelto per permettere ai cittadini di lingua tedesca, che sempre numerosi scendono nel periodo estivo verso il Sud Europa, di acquistare il Telepass Europeo in Germania, Austria, Svizzera ed Olanda prima della partenza e consentire loro di viaggiare in quattro paesi - Italia, Francia, Spagna e Portogallo - passando attraverso le corsie dedicate al telepedaggio , senza preoccuparsi quindi delle code ai caselli di pedaggio in autostrada e senza dover pagare in contanti ma in automatico tramite il dispositivo a bordo del veicolo.

In questo modo facilitiamo l’accesso alla mobilità dei turisti che si spostano verso il Sud Europa per le loro vacanze e in particolare dei numerosi vacanzieri che in estate si spostano in auto, in moto o in camper per visitare una delle loro mete preferite, l’Italia, specialmente i suoi laghi e le sue coste.”

E conclude: “Questa partnership nasce nell’anno della ripartenza per il turismo e permette per la prima volta ai turisti di non fermarsi ai caselli in quattro paesi europei, godendosi appieno il viaggio senza preoccupazioni. Non da meno, diamo loro la possibilità di parcheggiare in più di 600 strutture convenzionate in questi quattro Paesi, facilitando quindi anche il parcheggio in paesi stranieri”. Stiamo lavorando inoltre per estendere la copertura a nuove mete turistiche (Croazia e Grecia) che speriamo di poter offrire entro l’estate 2022.